NOTIZIARIO DICEMBRE 2003

 

Il giorno 4 dicembre u.s. ha avuto luogo un incontro fra l’Amministrazione e le OO.SS. regionali con il seguente ordine del giorno:

Sistema di valutazione del personale;

Fornitura del servizio sostitutivo di mensa: buoni pasto;

Contratti a tempo determinato;

Telelavoro;

Situazione impianti radiologici nella regione;

Graduatorie C3;

Mobilità in ambito regionale.

Il Direttore regionale, prima di affrontare gli argomenti all’ordine del giorno, di cui, di seguito, si riporta il testo integrale di quanto concordato, ha informato sulla situazione dell’Ente.

L’Istituto, con la nomina dei componenti del CIV e l’individuazione al suo interno di Giovanni Guerisoli quale Presidente e con la nomina dell’ex Commissario Vincenzo Mungari a presidente del CdA, si sta avviando verso la normalità. Nelle prossime settimane dovrebbero essere nominati i Consiglieri di amministrazione e a seguire il Direttore Generale, mentre i Dirigenti generali, il cui mandato era stato prorogato fino alla nomina dei nuovi organi, per adesso rimangono "congelati".

Inoltre, si è soffermato sulle criticità che interessano il personale appartenente ai profili Vigilanza, Collaborazione sanitaria e Socio educativo.

 

Sistema di valutazione e sviluppo delle risorse umane: il Direttore Regionale percorre i passi che si sono succeduti dall’ultimo incontro, nel quale era stato ulteriormente presentato e dibattuto il sistema.

La nostra regione è stata individuata quale pilota per l’avvio della prima sessione di assessment, con il RTI demandato a valutare il potenziale del personale: pertanto con il 18 novembre u.s. è cominciato il percorso, che vedrà 648 funzionari dell’area C impegnati nelle sessioni, che si svolgeranno presso la KPMG, in Milano.

Considerata la pausa prevista dal 19 dicembre al 26 gennaio, le sessioni, che si terranno nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, termineranno con il 24 marzo. A seguire, si terranno le BSV (batterie strumenti di valutazione) dedicate al personale dell’area B.

I funzionari già impegnati hanno manifestato interesse e gradimento, riconoscendo alta professionalità, oltreché doti di cordialità e disponibilità, negli esperti preposti dalla società incaricata.

Il mese di gennaio vedrà l’inizio del parallelo percorso incentrato sul versante interno: auto valutazione dei dipendenti ed etero valutazione del dirigente.

Sarà varata una procedura ad hoc nella intranet aziendale che consentirà un facile approccio a tutti, con un percorso guidato all’analisi e proiezione individuale dei molteplici criteri adottati per la valutazione, peraltro finalizzata alla razionalizzazione ed ottimizzazione dell’allocazione delle risorse oltre che alla rilevazione dei bisogni di formazione.

 

Buoni pasto: lunedì 1° dicembre ha preso avvio la nuova convenzione per l’erogazione dei buoni al personale.

Per la Lombardia il fornitore è rimasto sostanzialmente immutato, salvo che presentarsi sotto la nuova veste BUON CHEF CLUB, riservata alle pubbliche amministrazioni, con aumento del valore nominale del buono ad € 8,93.

Sono note le perplessità manifestate da più parti a proposito dell’effettiva fruibilità del servizio. A seguito di tali preoccupazioni, la D.R. ha avviato un monitoraggio su tutte le unità, che consentirà alla Direzione Centrale, che ha dovuto ricorrere al sistema in convenzione CONSIP, di muovere eventuali rilievi, sull’adempimento degli obblighi contrattuali, al fornitore.

 

Personale a tempo determinato. Cfl infermieri LSU: si prende atto dell’impegno manifestato dall’Istituto, già al varo della legge finanziaria, per la conferma in servizio a tempo indeterminato di questi dipendenti.

In Lombardia sono presenti 92 CFL, 7 infermieri, 2 LSU.

 

Telelavoro: dall’interpello effettuato nel mese di settembre, a seguito del varo della sperimentazione, sono pervenute in D.R. 50 domande (157 il totale nazionale).

Sulla scorta dei requisiti organizzativi richiesti, è stata coinvolta la sede di BRENO, nella quale si attuerà un progetto che consentirà di verificare l’impatto che tale modalità operativa ha sul contesto delle attività.

Con piene garanzie per la lavoratrice interessata, anche sui costi.

 

Situazione impianti radiologici nella regione:

Concordato il programma di cui all’allegato.

 

Graduatorie C3: i dipendenti interessati all’immissione nella graduatoria del bando 2001 sono 42, da un numero iniziale di 44. Per due dipendenti non si da corso a conciliazione per il mancato riconoscimento della valenza del titolo di studio, a seguito di indicazione del Ministero dell’istruzione.

Per 5, e sono i soggetti che avevano già in precedenza percorsa la via giudiziale, si è già provveduto all’attribuzione del ruolo. Per i rimanenti non è stata ancora emanata la graduatoria da parte della commissione centrale.

Si fa riserva di apposita sessione per concordare la ripartizione definitiva sul territorio di questo personale: si trova accordo sulla linea di indirizzo di massima per la permanenza nella unità di appartenenza.

 

Mobilità regionale: sono esaminate le richieste per le posizioni fino a C3.

Si concorda il riesame delle domande in contestualità con la mobilità interenti.

Il Direttore Regionale affronta inoltre i seguenti ulteriori argomenti.

 

Acquisizione di nuove risorse: il progetto varato prevede la possibilità di attivare la mobilità interenti per fasi successive.

La prima fase vedrà l’acquisizione di 5 amministrativi e 8 parasanitari. Ci si riserva eventuale sessione finalizzata all’individuazione delle unità presso le quali collocarli.

 

Funzionari di vigilanza: la forza, a causa dei pensionamenti, va riducendosi, in particolare per alcune unità. Con il 1° gennaio 2004 avremo in forza 70 funzionari (27 C4 e 43 C3).

Nei giorni scorsi è stato attivato un interpello per acquisire eventuali adesioni per le sedi prive di C4.

 

Benefici al personale: si fa seguito all’accordo del 14 luglio 2003, per definire la ripartizione della somma residuata (€ 11.870,35) a conclusione delle attribuzioni effettuate per l’anno corrente, superando l’accordo nazionale che non ha considerato i bambini nati nel 1993.

Vedasi in proposito l’unita tabella, che forma parte integrante del presente accordo, nella quale viene scelta l’opzione, per i rimanenti figli dei dipendenti, dell’elargizione del buono befana.

 

Milano, 4 dicembre 2003

 

IL DIRETTORE REGIONALE

(f.to Dott. Paolo Vaccarella)

 

le OO.SS. regionali

CGIL firmato _____________________________

CISL firmato______________________________

UIL firmato______________________________

CISAL firmato______________________________

RDB firmato______________________________

 

Nel corso della riunione sono state poste in evidenza le difficoltà operative degli appartenenti al profilo Socio educativo, per vie delle note e annose carenze organiche; ed è stato chiesto di prendere le necessarie iniziative al fine di eliminare, o, quanto meno, ridurre tali difficoltà.

Il Direttore regionale ha replicato che gli sono note le carenze e le criticità di detto profilo, ma che non è in condizioni di eliminarle in quanto non si riesce a reperire il personale necessario.

Ha riferito che l’ipotesi di graffatura delle posizioni C3/C4 Vigilanza non sembra realizzabile, in quanto i Ministeri vigilanti non sono d’accordo.

Ha informato che la nuova classificazione delle posizioni dirigenziali prevede per la regione Lombardia n. 9 posizioni A1, n. 6 posizioni A2 e n. 3 posizioni B, mentre per la Direzione regionale la posizione di Vicario è classificata A1 e le 2 restanti A2.

 

 

CALCOLO DISTRIBUZIONE RESIDUO

179.151,00

ASSEGANTI ALLA DR

167.280,65

SPESI

11.870,35

RESIDUO A FINE OTTOBRE

3.510,00

DETRAZIONE BEFANA '93

(N.39 x € 90)

8.360,35

RESIDUO DA SUDDIVIDERE

RESIDUO A FAVORE BEFANA

(contributo erogato € 90)

8.360,35

A DISPOSIZIONE

424

Beneficiari befana (385+39)

19,72

EURO

RESIDUO A FAVORE LIBRI

(contributi erogatI € 130/150/170)

8.360,35

A DISPOSIZIONE

444

Beneficiari libri

18,83

EURO

RESIDUO A FAVORE BEFANA E LIBRI

8.360,35

A DISPOSIZIONE

868

Totale Beneficiari

9,63

EURO

 

ASSETTI DEI LABORATORI RADIOLOGICI IN REGIONE

 

MILANO PORTA NUOVA:

RACCOGLIERA’ L’UTENZA DELLE 4 SEDI METROPOLITANE E DEL CENTRO POLIDIAGNOSTICO REGIONALE.

ACQUISTO DI UN APPARECCHIO DIGITALE

CONVENZIONE CON FATEBENEFRATELLI PER LA REFERTAZIONE.

TECNICI RADIOLOGI: AI DUE TECNICI GIA’IN FORZA SI AGGIUNGERA’ IL TECNICO DI BONCOMPAGNI, DA PREVEDERE ANCHE ACCESSI DEL TECNICO DI CREMONA;

MONZA:

ATTIVAZIONE DI UNA CONVENZIONE CON L’OSPEDALE DI MONZA PER LA REFERTAZIONE

TECNICO PRESENTE

 

SESTO S. GIOVANNI:

CONVENZIONE CON FATEBENEFRATELLI O STRUTTURA LOCALE

TECNICO PRESENTE

 

LEGNANO:

DA ATTIVARE : IMPIANTO ESISTENTE;

SPECIAISTA DI VARESE CON AMPLIAMENTO DI ORE

TECNICO DI RADIOLOGIA DI VARESE ED A TURNAZIONE TECNICI DI MILANO MONZA E SESTO

ORGANIZZATI PER IL 2004 CORSI DI AGGIORNAMENTO PER I TECNICI RADIOLOGI DI INTESA CON IL FATEBENEFRATELLI

PREVISTO UN PIANO DI TURNAZIONE DEI TECNICI PER SOPPERIRE A PARTICOLARI ESIGENZE DELLE SEDI

 

PIANO DI INVESTIMENTI :

ACQUISTO DI UN IMPIANTO PER MANTOVA, LECCO, VARESE, MILANO PORTA NUOVA E CREMONA

 

 

 

Buon Natale e Felice Anno Nuovo

 

 

                                                                                Il Coordinatore regionale Cisl Inail

                                                                                                Vito Sorrenti